BOLLICINE/BUBBLES
src="http://i56.tinypic.com/4j5g75.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by</a><img src="http://i51.tinypic.com/24b0klu.gif" border="0" alt="Image and video hosting by </a>

BOLLICINE/BUBBLES

Image
 
HomesvagoGalleryFAQRegisterLog in
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Forum
Search
 
 

Display results as :
 
Rechercher Advanced Search
Latest topics
» Love for life
Thu Mar 08, 2018 1:12 am by Candy Candy

» Desigual shop
Wed Mar 07, 2018 7:21 pm by Candy Candy

» Ristorante Messicano Don Papa in Virginia
Wed Mar 07, 2018 6:55 pm by Candy Candy

» La mia pratica Buddista
Wed Mar 07, 2018 6:26 pm by Candy Candy

» How to Chant Nam Myoho Renge Kyo
Wed Mar 07, 2018 5:37 pm by Candy Candy

» COSE DA PAZZI/CRAZY THINGS
Tue Mar 06, 2018 10:33 pm by Candy Candy

» Karma
Tue Mar 06, 2018 10:24 pm by Candy Candy

» Benvenuti and Welcome new topic
Sat Mar 03, 2018 6:51 pm by Candy Candy

» Andrew-Ilaria-Gianluca-Katiennne
Sat Jun 24, 2017 12:24 pm by Candy Candy

» HOT COFFEE for everybody
Wed Mar 22, 2017 12:47 am by Admin

» cantiamo a squarciagolaaaaaaaa
Wed Mar 22, 2017 12:40 am by Admin

» HOT COFFEE solo per donne!!!(only for woman!)
Wed Mar 22, 2017 12:12 am by Admin

» CHE TEMPO FA'...METEO...weather 'forecast
Mon Mar 20, 2017 11:37 am by Admin

» Hallo to all my guests
Sun Mar 19, 2017 6:22 pm by Admin

» guadagna on line con clixsense. provare per credere
Fri Sep 25, 2015 6:37 pm by iomy

May 2018
MonTueWedThuFriSatSun
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarCalendar
Forum
CLOCK
scegli la tua stazione
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Share | 
 

 A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".

Go down 
AuthorMessage
lorenzo.p
ATTIVO
ATTIVO
avatar

Male
Numero di messaggi : 70
Età : 40
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-16

PostSubject: A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".   Tue Oct 21, 2008 2:55 pm

TARANTO — Tre anni fa, S. aveva 10 anni. E senza aver mai fumato una sigaretta in vita sua era già conciato come un fumatore incallito. Un caso simile, Patrizio Mazza, primario di ematologia all'ospedale «Moscati» di taranto , non l'aveva mai visto. E nemmeno la letteratura medica internazionale lo contempla. Anche a cercare su Internet, la risposta è negativa: « No items found ». Per questo, Mazza temeva di avere sbagliato diagnosi. Invece no. Quel bimbo aveva proprio un cancro da fumatore: adenocarcinoma del rinofaringe. Come tanti altri tarantini, specie quelli del Tamburi, «il quartiere dei morti viventi».


A Bruxelles forse ancora non lo sanno, ma Taranto è la città più inquinata d'Italia e dell'Europa occidentale per i veleni delle industrie. L'inquinamento di Taranto, infatti, è di fonte civile solo per il 7%. Tutto il resto, il 93%, è di origine industriale. A Taranto, ognuno dei duecentomila abitanti, ogni anno, respira 2,7 tonnellate di ossido di carbonio e 57,7 tonnellate di anidride carbonica. Gli ultimi dati stimati dall'Ines (Inventario nazionale delle emissioni e loro sorgenti) sono spietati. Taranto è come la cinese Linfen, chiamata «Toxic Linfen», e la romena Copša Miça, le più inquinate del mondo per le emissioni industriali.


Ma a Taranto c'è qualcosa di più subdolo. A Taranto c'è la diossina. Qui si produce il 92% della diossina italiana e l'8,8% di quella europea. «In dieci anni — dice Mazza — leucemie, mielomi e linfomi sono aumentati del 30-40%. La diossina danneggia il Dna e un caso come quello di S. è un codice rosso sicuramente collegato alla presenza di diossina. Se nei genitori c'è un danno genotossico non è in loro che quel danno emerge, ma nei figli».


Tre mamme il cui latte risulta contaminato dalla diossina, cinque adulti che scoprono di avere il livello di contaminazione da diossina più alto del mondo, 1.200 pecore e capre di cui la Regione Puglia ordina l'abbattimento, forti sospetti di contaminazione nel raggio di 10 chilometri dal polo industriale (con i monitoraggi sospesi perché sempre «positivi ») sono, più che un allarme, una emergenza nazionale. La diossina si accumula nel tempo e a Taranto ce n'è per 9 chili, il triplo di Seveso (la città contaminata nel 1976). Ma sono sette le sostanze cancerogene e teratogene che, con la diossina, colpiscono Taranto come sette piaghe bibliche.


Mentre però a Bruxelles e a Roma (e a Bari, sede della Regione) si discute, Taranto viene espugnata dalla diossina. Basta dare un'occhiata, oltre che ai dati Ines, ai limiti di emissione, il cuore del problema. Il limite europeo è di 0,4 nanogrammi per metro cubo. Quello italiano, di 100 nanogrammi. «Un vestito su misura per l'Ilva di Emilio Riva», dicono le associazioni ambientaliste. «Siamo in regola e abbiamo anche investito 450 milioni di euro per migliorare gli impianti», replica l'Ilva, che l'anno scorso ha realizzato utili per 878 milioni, 182 milioni in più dell'anno prima e il doppio del 2005.


L'Europa però è dal 1996 che ha fissato il limite di 0,4 nanogrammi. L'Inghilterra, per esempio, si è adeguata. E la Germania ha fatto ancora meglio: 0,1 nanogrammi, lo stesso limite previsto per gli inceneritori.


Nel 2006, Ilva e Regione Puglia hanno anche firmato un protocollo d'intesa, ma con scarsi risultati. La «campagna di ambientalizzazione» procede a rilento e sembra che l'Ilva intenda concluderla nel 2014, proprio quando scadrà il Protocollo di Aarhus, recepito anche dall'Italia, che impone ai Paesi membri di adottare le migliori tecnologie per portare le emissioni a 0,4-0,2 nanogrammi.


Eppure a Servola, Trieste, acciaierie «Lucchini», per risolvere il problema è bastato un decreto del dirigente regionale Ambiente e Lavori pubblici, che ha imposto al siderurgico, pena la chiusura, di rispettare i limiti europei. In due anni, grazie anche alle pressioni della confinante Austria, il miracolo: dalla maglia nera, in tandem con Taranto, Servola è diventata un centro di eccellenza, con la diossina abbattuta fino al teutonico limite di 0,1 nanogrammi.


Certo, con una legge regionale, o con un decreto come quello friulano, si eviterebbe anche il referendum sull'Ilva, giudicato ammissibile dal Tar di Lecce e sicura fonte di drammatiche spaccature fra i 13 mila dipendenti del siderurgico.
Invece c'è soltanto una delibera del consiglio comunale di Taranto che chiede timidamente alla Regione «di fare come in Friuli».
Ma la Puglia non confina con l'Austria. Al di là del mare, c'è l'Albania.

Carlo Vulpio corriere della sera.


...e poi si devono sentire le persone che in queste situazioni urlano e sbraitano contro Dio che, a loro dire, permette che anime innocenti siano colpite da questi mali; ma la colpa e veramente sua??? O è di tutti noi che vogliamo, permettiamo e non impediamo che il "progresso ci faccia regredire"...

Meditiamo cari amici, meditiamo...
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18546
Età : 52
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".   Tue Oct 21, 2008 5:06 pm

Mamma mia e non fanno proteste e manifestazioni per avere depuratori adeguati, questa sono cose assurdeeeeeeee!!!
Mamma mia e non evaquano, e poi ci si lamenta che emigrano gli africani e questi che dovrebbero fare , morire? Con gravi conseguenze. Cosa da pazzi!!!

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
lorenzo.p
ATTIVO
ATTIVO
avatar

Male
Numero di messaggi : 70
Età : 40
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-16

PostSubject: Re: A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".   Wed Oct 22, 2008 2:57 pm

E già stiamo proprio messi malissimo direi nella nutella...
Back to top Go down
View user profile
Sponsored content




PostSubject: Re: A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".   

Back to top Go down
 
A 13 anni ha il tumore da fumo. "E' la diossina".
Back to top 
Page 1 of 1

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
BOLLICINE/BUBBLES :: SFOGLIA FORUM ATTUALITA' E VARIE :: ATTUALITA'/LAVORO-
Jump to: